L’utilità del pollo in fattoria



Il pollo è uno degli animali più importanti all’interno di una fattoria. Oltre a questo, è una carne tipicamente diffusa, soprattutto qui in Italia: viene utilizzata e consigliata nelle diete, perché apporta proteine positive. Inoltre, rispetto alla carne rossa, la carne bianca del pollo è più raccomandabile.

Il termine “Pollo” deriva dal latino “pullus”: si traduce con “animale giovane”.

Storia e Origini

Secondo il Linneo, il pollo è un uccello domestico, noto con il termine di Gallus Gallus Domesticus o Gallus Sinae.

Gli utilizzi del pollo sono molteplici: abbiamo citato prima le proprietà della sua carne, ma è noto anche per le uova, il bel piumaggio, la compagnia che fa agli altri animali, le gare di combattimento e molto altro.

Storicamente, abbiamo informazioni del pollo sin dal 4000 a.C. Erano presenti già nella piana dell’Indo e in seguito vennero importati in Grecia e nel resto dell’Europa.

Caratteristiche Fisiche e Aspetto

Dividiamo la specie del pollo in due parti: il maschio è chiamato gallo, mentre la femmina è nota con il termine di gallina, altresì conosciuta con il nome di “chioccia” quando si sta occupando dei suoi piccoli.

La vita del pollo si suddivide in sei fasi: pulcino, pollo di grano, pollo o pollastra, galletto, gallo ruspante e cappone.

Quanto dura la vita di un pollo? Negli allevamenti intensivi, purtroppo, la loro vita è breve: circa 6-14 settimane. Tuttavia, il pollo può arrivare a compiere il sedicesimo anno di età, se tenuto bene.

Come animali, i polli adorano vivere in gruppo. Tuttavia, come per altre specie, anche loro seguono un comportamento preciso: alcune galline diventano dominanti.

I polli, inoltre, non volano su lunghe distanze: quelli più leggeri riescono a spiccare un volo maggiore.

Curiosità

Da una ricerca, è emerso che il pollo è uno dei piatti più amati in Italia. Ebbene, il suo sapore, i metodi per cucinarlo, le proteine che apporta sono veramente eccezionali. Non è solo il piatto perfetto per chi è a dieta, ma lo si dà anche ai bambini per crescere meglio.

Solo tre italiani su dieci sanno che tutti i polli che finiscono sulla nostra tavola sono al 100% italiani. Questo avviene perché in Italia si è sempre avuto un occhio di riguardo verso il pollo: in ogni agriturismo possiamo osservarli vivere felici, senza conservanti, OGM o prodotti chimici alimentari.

I benefici del pollo al nostro organismo sono molteplici: riducono al ritenzione idrica e la pressione arteriosa, sono ricchi di fosforo, aiutano i reni, il fegato e il sistema nervoso centrale a funzionare meglio.

lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *